IL C.A.R.P.I.

CONSORZIO AUTONOMO RICICLO PLASTICA ITALIA

Il Consorzio C.A.R.P.I. (Consorzio Autonomo Riciclo plastica Italia) nasce nel 2007 come consorzio privato di aziende che si occupano di raccolta, riciclaggio e trasformazione dei rifiuti in plastica (in particolare polietilene e polipropilene) provenienti da superficie privata.

La maggior parte delle aziende consorziate C.A.R.P.I. sono storiche, basti pensare che molte sono nate nei primi anni ’70, e fin dalla loro nascita si sono occupate di ciò che oggi prende il nome di “Economia Circolare”; essendo sempre stata l’Italia un territorio povero di materie prime, è stato proprio qui che si è sviluppato in maniera pionieristica il comparto del riciclo meccanico, lo stesso comparto che oggi rappresenta una vera e propria eccellenza a livello internazionale.

Il Consorzio C.A.R.P.I. contribuisce ATTIVAMENTE e con dati precisi al raggiungimento dei nuovi obiettivi UE di recupero e riciclaggio

L'ESEMPIO DI ECONOMIA CIRCOLARE C.A.R.P.I.

0+
Nel 2020 le aziende consorziate C.A.R.P.I. hanno contribuito ad avviare a recupero e riciclo più di 300.000 tonnellate di rifiuti in plastica provenienti da superficie privata.
0
Tonnellate di Co2 equivalenti risparmiate con l’attività costante delle aziende consorziate C.A.R.P.I.

AZIENDE CONSORZIATE

NEWS E AGGIORNAMENTI

LA PAROLA ALLE AZIENDE

Tutte le interviste alle nostre Consorziate, in continuo aggiornamento.

Menu