Nel corso degli anni sempre più aziende hanno deciso di consorziarsi al C.A.R.P.I. per gli importanti valori condivisi e per i validi servizi che vengono offerti .
L’impegno, come sempre, è quello di ampliare ulteriormente la compagine sociale, al fine di creare una squadra sempre più grande e forte.

La nostra filosofia è semplice e chiara:
“Non esiste salvaguardia ambientale senza un vero sviluppo economico e, se per economia si intende soddisfacimento di bisogni noi soddisfiamo sia quelli ambientali, che culturali ed economici”

Consorziarsi a CARPI

OBIETTIVI DEL CONSORZIO CARPI

RIDURRE l’impatto ambientale dei rifiuti in plastica su tutto il territorio nazionale, organizzando, promuovendo e garantendone il ritiro, la raccolta e la trasformazione

creare una solida RETE di imprese con gli stessi obiettivi, principi e valori

VALORIZZARE l’intero comparto sotto tutti i profili: economico, istituzionale e ambientale, anche attraverso certificazioni

RAPPRESENTANZA presso le istituzioni e le autorità pubbliche, nonché gli enti di qualsivoglia natura

COMUNICAZIONE e pubblicazione di notizie per valorizzare la filiera del recupero e del riciclo dei rifiuti in materiale plastico

PROMOZIONE organizzazione e partecipazione a convegni o manifestazioni fieristiche del settore

OSSERVATORIO con elaborazione di documenti relativi l’andamento del mercato dell’intera filiera

I SERVIZI DEL CONSORZIO

CONSULENZA in termini legali ed ambientali

Opportunità di MERCATO per i prodotti dei proprio consorziati

PARTECIPAZIONE ovvero essere parte attiva di un cambiamento, anche nella stesura e nella modifica delle normative in ambito istituzionale

Creazione di LEGAMI, accordi e sinergie tra consorziate e settori affini o società interessate

Diffusione e formazione dell’ EDUCAZIONE della raccolta e del riciclo anche attraverso docenze presso varie Università

Chi intende consorziarsi è tenuto a versare all’atto dell’ amissione:

la quota adesione al fondo consortile

il contributo in conto esercizio fisso, nella misura che viene determinata annualmente dal Consiglio di Amministrazione.

Per l’anno 2017 il Consiglio di Amministrazione ha approvato i seguenti contributi:
€ 100 come quota di adesione al fondo consortile

Raccoglitori
1.500/
Produttori
2.000/
Riciclatori
2.500/

Chi intende consorziarsi invece come sostenitore per rinforzare l’attività del Consorzio e per contribuire al conseguimento dei fini consortili come specificati dallo Statuto, è tenuto a versare un contributo nella misura stabilita dal Consiglio di Amministrazione che per l’anno 2017 è stata deliberata essere di € 500 .